menu Home

Il Viaggio di Tiziano Fiore: dalle radici di Viggianello alla felicità della Finlandia

| 2024-07-02
  • play_circle_filled

    Il Viaggio di Tiziano Fiore: dalle radici di Viggianello alla felicità della Finlandia

Il viaggio di Tiziano Fiore rappresenta un esempio di come talento, passione e determinazione possano portare a una carriera internazionale di successo

Tiziano Fiore, 39 anni, nato a Viggianello, un paesino della provincia di Potenza in Basilicata, rappresenta un esempio luminoso di come talento, passione e determinazione possano portare a una carriera internazionale di successo. Dopo aver studiato ingegneria aerospaziale a Pisa, Tiziano ha maturato esperienze lavorative in Italia, Olanda, USA, Svizzera, Estonia e Finlandia, dove attualmente risiede e lavora come Manager in una multinazionale operante nel settore energetico-industriale.

Il suo percorso professionale è costellato di momenti significativi che hanno arricchito il suo profilo e ampliato le sue competenze. Come capo product manager, Tiziano gestisce un portfolio di prodotti globali con applicazioni in vari settori industriali, tra cui la propulsione marina e le energie rinnovabili. La sfida di gestire un ampio spettro di prodotti a livello internazionale è affrontata con grande competenza e dedizione, caratteristiche che hanno sempre contraddistinto il suo lavoro.

Dal 2018 vive stabilmente all’estero. Dopo aver vissuto in Olanda nel 2014 e negli USA nel 2016, si è trasferito in Finlandia, attratto dalle opportunità professionali e dalla qualità della vita. La Finlandia, spesso citata come il paese più felice del mondo, ha offerto a Tiziano e alla sua famiglia un ambiente ideale per vivere e lavorare. “Funziona tutto molto bene. È molto più semplice costruirsi una famiglia qui, grazie a sussidi più alti e a una maternità che può durare fino a due anni”, spiega Tiziano, evidenziando uno dei tanti aspetti positivi del sistema sociale finlandese.

Nonostante la sua soddisfazione per la vita in Finlandia, Tiziano non nasconde le preoccupazioni legate all’attuale situazione geopolitica, con la crescente tensione tra Finlandia e Russia. “Se ne parla ogni giorno di più, ma cerchiamo di non pensarci troppo. La gente è apparentemente tranquilla, ma c’è sempre una certa apprensione di fondo”, racconta.

L’integrazione in Finlandia non è stata priva di sfide. Tuttavia, Tiziano e la sua famiglia hanno saputo adattarsi gradualmente alla nuova cultura. “Helsinki è una città piena di expat, ma socializzare non è automatico. L’adattamento più importante è stato mentale”, ammette. Anche se le condizioni climatiche possono essere dure, con inverni lunghi e bui, Tiziano e la sua famiglia hanno trovato modi per godersi le stagioni fredde, dedicandosi a sci, slittino e altre attività all’aperto.

Parallelamente alla sua carriera, Tiziano si dedica alla consulenza, al public speaking e all’insegnamento nel settore aerospaziale, innovazione e strategia. Le sue lezioni e conferenze sono molto apprezzate e contribuiscono a diffondere la sua vasta conoscenza e la sua esperienza internazionale.

Nel tempo libero, Tiziano ama trascorrere momenti preziosi con la sua famiglia, coltivando l’orto e praticando attività all’aperto. “La vita qui ci permette di vivere in armonia con la natura e di godere di momenti di tranquillità e felicità”, dice.

Nonostante la distanza, Tiziano mantiene stretti legami con l’Italia, tornando 2-3 volte all’anno per stare con i suoi genitori, il fratello e gli amici. La nostalgia per il sole e il bel tempo per italiani è sempre presente, ma non abbastanza da fargli rimpiangere le complessità burocratiche e l’individualismo che caratterizzano il suo paese d’origine.

La comunità italiana in Finlandia, sebbene piccola, offre un senso di appartenenza e supporto. “Siamo circa 3.000 persone, la maggior parte vive ad Helsinki. Ci organizziamo in circoli per attività sportive o escursioni nel weekend”, racconta Tiziano, sottolineando l’importanza dei legami culturali anche lontano da casa.

La storia di Tiziano Fiore è un esempio di come la combinazione di esperienze internazionali, competenze professionali e una mentalità aperta possano portare a una vita ricca di soddisfazioni personali e professionali. La sua vita in Finlandia, tra innovazione e tradizione, dimostra che la felicità può essere trovata anche lontano dalle proprie radici, purché si sappia apprezzare ogni momento e cogliere le opportunità che il mondo ha da offrire.

 Noi di Radio Potenza Centrale facciamo un grande in bocca al lupo a Tiziano e alla sua famiglia, con l’auspicio che in futuro possa praticare la così detta “tornanza”, ritornando in Basilicata e a Viggianello, portando con sé il suo bagaglio di conoscenze da poter offrire alla sua comunità. 

Infondo è importante partire, ma è ancora più importante ritornare. 

Di tutto questo Tiziano ne parlerà nel suo prossimo libro e noi non aspettiamo l’ora di poterlo leggere. 

A cura di Rocco Monetta  





  • cover play_circle_filled

    OnAir
    sms 3495119088

  • cover play_circle_filled

    Intervista a Flame su Radio Potenza Centrale

  • cover play_circle_filled

    Alessio Rosati e la sua Amami

  • cover play_circle_filled

    Il Filo Immaginario Residenze Artistiche 2024

  • cover play_circle_filled

    Basilicata Inside: Agrivanda, un laboratorio a cielo aperto

  • cover play_circle_filled

    Il Viaggio di Tiziano Fiore: dalle radici di Viggianello alla felicità della Finlandia

  • cover play_circle_filled

    I Collage a Stigliano – Intervista a Tore Fazzi

  • cover play_circle_filled

    Le Feste Patronali di S. Antonio e S. Vito a Tito (PZ)

  • cover play_circle_filled

    Giuseppe Oliveto e la sua Ballata del Santo

  • cover play_circle_filled

    Matera Fiction 2024: Un Viaggio nella Serialità Internazionale

  • cover play_circle_filled

    Il Progetto Girottolando su Radio Potenza Centrale 

  • cover play_circle_filled

    Marco Ligabue a Radio Potenza Centrale

play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play