menu Home
Production

ROCCO DI MONTPELLIER, MEGLIO NOTO COME SAN ROCCO

news | 2019-08-16

Rocco di Montpellier, noto come San rocco, è stato un pellegrino e taumaturgo francese; nasce a Montpellier nel 1346/1350 e muore nel 1376/1379, nella notte tra il 15 e il 16 agosto e proprio il 16 agosto cade la festa celebrativa del santo.

Dal Medioevo in poi è il santo più invocato come protettore dal flagello della peste; è altresì considerato il protettore dei cani, questo perché si narra che, mentre il santo, colpito dalla peste, giaceva moribondo in una grotta, un cane, un breton nello specifico, lo aiutò a guarire, portandogli ogni giorno del cibo. Da quel momento San Rocco non si separò più dall’animale che, secondo la credenza, gli salvò la vita e, inoltre, si liberò di tutte le sue ricchezze materiali per aiutare quanti, come lui, erano stati colpiti dalla peste. Tanto nei dipinti, quanto nei rilievi, San Rocco è accompagnato da un cane (non sempre un breton), a sottolineare il legame forte e indissolubile tra il santo e la figura del cane.

San Rocco è conosciuto e venerato in moltissime città italiane, alcune delle regioni che lo festeggiano maggiormente sono la Campania, la Calabria e la Basilicata. Infatti, in diversi paesi della Lucania vi sono i solenni festeggiamenti del santo. Tolve è sicuramente tra i paesi in cui il culto è sentito più intensamente, e qui, San Rocco, tra l’altro patrono del paese lucano, è festeggiato sia ad agosto che a settembre. A onorare il santo sono però anche altri territori, tra cui Irsina, Pisticci, Satriano di Lucania, Montescaglioso; in quest’ultimo paese, dopo una lunga e suggestiva processione, la statua del santo viene trainata da sette cavalli che tirano lo splendido Carro trionfale.

Anche il capoluogo della regione Basilicata festeggia doverosamente il santo francese; Potenza, infatti, è sede della magnifica chiesa di San Rocco. Altri paesi lucani che onorano la figura maestosa del santo sono Senise, Stigliano, Ferrandina, Baragiano, Venosa, Savoia di Lucania, Sasso di Castalda, San Paolo Albanese ed altri ancora. Insomma, una presenza, quella di San Rocco, molto forte, non solo in Italia ma anche nella nostra devota regione, la Basilicata.

Written by news

Comments

This post currently has no comments.

Leave a Reply






  • cover play_circle_filled

    OnAir
    sms 3495119088

  • cover play_circle_filled

    Made In Italy: In Viaggio Verso il Successo 

  • cover play_circle_filled

    Antonio Sabia: L’Artista del Gusto che Fonde Tradizione e Innovazione

  • cover play_circle_filled

    In Ricordo di Tony Wolf 

  • cover play_circle_filled

    Social gossip: La separazione di Fedez e Chiara Ferragni

  • cover play_circle_filled

    Nature’s Calling “Il Richiamo della Natura”: il Concerto del Maestro Francesco Rizzo

  • cover play_circle_filled

    La Storia di Radio Potenza Centrale: Intervista all’editore Antonio Postiglione 

  • cover play_circle_filled

    Radio Potenza Centrale: Media Partner al World Radio Day di Radiospeaker

  • cover play_circle_filled

    La settimana della musica italiana: le Radio protagoniste di Sanremo 2024

  • cover play_circle_filled

    Nahaze, la nuova stella di Amici di Maria De Filippi: Una voce di Matera che risuona come Billie Eilish

  • cover play_circle_filled

    Carnevale 2024 a Tricarico

  • cover play_circle_filled

    Radio Potenza Centrale è la radio lucana più ascoltata al Sud

play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play